28 Dicembre 2014 – Proteggete la Mia Parola! Parlate della Mia Parola!

28 Dicembre 2014 – Proteggete la Mia Parola! Parlate della Mia Parola!

Mia amatissima figlia, la pena più grande di questa tribolazione è che esistono, all’interno dei Codici Legislativi delle vostre nazioni, delle leggi che si oppongono in tutti i modi alle Leggi di Dio, siano esse visibili o meno. Qualsiasi Legge di Dio sia stata violata da parte di coloro che governano le vostre nazioni, viene ora sostituita da un muto assassino dell’anima. Ogni trasgressione verrà mostrata come se si trattasse di una buona cosa. Più l’atto è malvagio, maggiore sarà l’applauso ad esso tributato, mentre a coloro che proclamano la Verità, la Vera Parola di Dio, non sarà concesso neppure lo spazio per parlare. Le loro voci verranno per la maggior parte ignorate; qualora esse dovessero essere udite, verrebbero pubblicamente denunciate come malvagie.
È veramente arrivato il tempo in cui la Verità verrà rovesciata e presentata come una menzogna. La Parola ora sarà considerata dalla maggioranza delle persone, come un romanzo di fantasia: una menzogna. Le Leggi di Dio, però, saranno difficili da ignorare e, quando a coloro che governano le vostre nazioni, sarà chiesto di rispondere delle loro malvagie azioni, essi dichiareranno che la Parola di Dio è imperfetta ed antiquata.
L’astuzia del diavolo è tale da aver comportato che, la sua malvagità venga accettata, ed ogni comportamento o azione morale siano dichiarati disumani e contrari alla libertà civile. Tuttavia, coloro che sono stati benedetti con il Dono dello Spirito Santo, saranno ancora in grado di distinguere ciò che è giusto da ciò che è sbagliato. Mai prima, fin dai giorni di Noè, il mondo è stato coperto da un tale inganno. Mai prima, l’uomo ha peccato tanto quanto ora. Così, come accadeva ai giorni di Noè, l’egocentrismo dell’uomo ha raggiunto livelli tali da indurlo a credere di avere il controllo del proprio destino; tale infatti è l’ampiezza del suo narcisismo.
Oggi, il peccato viene accolto con sollievo e promosso come un diritto civile e pertanto, ci si aspetta che anche voi lo rispettiate. Se non mostrerete rispetto verso le azioni peccaminose, allora potreste scoprire di essere diventati colpevoli di un crimine. Il vostro crimine sarà quello di sostenere la Parola di Dio e per tale motivo vi faranno soffrire.
Quanto facilmente l’uomo si lascia ingannare dal piano globale messo a punto per bandire qualsiasi senso di colpa relativo agli atti peccaminosi, che vengono redatti nelle leggi delle vostre nazioni. Tutte queste cose sono state predette e ben presto non un solo atto illecito – incluso l’omicidio, l’eutanasia e l’aborto – sarà considerato sbagliato. Verrà un tempo in cui il genocidio su larga scala, sarà perpetrato dopo l’introduzione di tali leggi, le quali verranno concepite per rendere legittima l’uccisione di coloro che soffrono di disabilità e di altre menomazioni fisiche.
Le cattive leggi, decretate nelle vostre nazioni, condurranno alla promulgazione di leggi ancora più gravi, che vi toglieranno ogni potere. Voi avete dato l’autorità a coloro che Mi rinnegano e che disprezzano le Leggi di Dio, ed a causa di questo, essi introdurranno altre azioni malvagie, che causeranno delle sofferenze inimmaginabili. Quelle che possono sembrare delle leggi di un paese che promuove i diritti civili ed umani, porteranno ad una forma di dittatura che definirà come reato il fatto di essere Cristiani.
Proteggete la Mia Parola! Parlate della Mia Parola! Non cadete nella trappola di accettare qualsiasi campagna mondiale in favore dei diritti civili, progettata invece per convertire il mondo verso un’unica, nuova religione mondiale. Invito voi, Miei servitori consacrati, a proclamare la Parola di Dio ed a rifiutare gli atti malvagi, che hanno attanagliato quasi tutte le nazioni che non riconoscono la Parola di Dio.
È molto facile richiedere la diffusione dell’accettazione dei diritti umani, al contrario si richiede del coraggio per un Mio servitore, stare in piedi e dichiarare che le azioni, che sono ripugnanti davanti a Dio, sono contro di Me, poiché farlo vi attirerebbe un’enorme quantità di critiche da rendervi impopolari.
Ricordatevi quello che Io ho detto: -“L’uomo che veramente Mi serve con onestà, non avrà mai paura di proferire la Verità, né cercherà mai di essere popolare. Il suo unico obiettivo sarà quello di salvare le anime”.

Il vostro Gesù

Seguici OGNI GIORNO su Twitter