21 Novembre 2014 – La Madre della Salvezza: Ho un messaggio per il Clero Cattolico Romano

21 Novembre 2014 – La Madre della Salvezza: Ho un messaggio per il Clero Cattolico Romano

Io sono l’Immacolata Vergine Maria, la Madre di Dio: la Madre della Salvezza. Oggi, ho un messaggio per il Clero Cattolico Romano e vengo a voi a nome del mio amato Figlio, Gesù Cristo.
Io mi rivolgo a tutti i servitori consacrati di mio Figlio, che Lo servono in questi tempi di grandi prove per la Chiesa. Voi siete l’avanguardia dei Suoi Santissimi Sacramenti e siete stati chiamati da mio Figlio a servirLo in merito alla salvezza di tutte le anime e, a causa di questo, avete una grande responsabilità nei Suoi confronti. Il vostro dovere dev’essere sempre quello di servire mio Figlio e il Suo Corpo, la Sua Chiesa, e di garantire che la Sua Santissima Parola venga immancabilmente osservata.
Prossimamente ci saranno momenti di grande dolore e persecuzione, perciò, adesso dovete prepararvi proprio per questo. In futuro, la vostra fede sarà messa a dura prova e sarete costretti ad accettare di prendere dei nuovi voti, in cui vi verrà chiesto di mostrare fedeltà ad una nuova dottrina, che non sarà quella di mio Figlio.
Quelli tra voi che riconosceranno la falsa dottrina come tale, quando vi sarà, non devono soccombere ad essa. Quando vi verrà richiesto di adattare e modificare i Santissimi Sacramenti, dovrete fuggire. La Chiesa di mio Figlio sarà provata al di là della sua sopportazione. Quelli di voi che potrebbero respingere la Verità in favore di questa nuova dottrina modificata – che diranno essere necessaria per soddisfare le esigenze degli uomini – sappiano che questo sarà un grande tradimento della Parola di Dio.
A causa dei Sacri voti che avete preso per servire mio Figlio, avete il dovere verso i figli di Dio di nutrirli con il Corpo ed il Sangue di mio Figlio, Gesù Cristo. Verrà un tempo, tuttavia, in cui sarete costretti a modificare il Santo Sacrificio della Messa. In mezzo a voi ci saranno coloro i quali capiranno immediatamente che è stato commesso un grave peccato e quindi se ne dovranno allontanare.
Dovete continuare a nutrire le anime di coloro che si affidano a voi affinché possiate dar loro il cibo della Santissima Eucaristia. Se rimanete fedeli a mio Figlio e continuate a provvedere ai figli di Dio, come è vostro dovere, potrete servirLo con grande dignità. Vi chiedo di pregare il mio Santissimo Rosario tutti i giorni, per ricevere la forza di cui avrete bisogno e per ottenere la protezione da Satana, perché i tempi futuri, che sono quasi su di voi, diventeranno insostenibili. Custodendo sempre presso di voi la preghiera del Sigillo del Dio Vivente, riceverete una Protezione supplementare contro il maligno.
Tra di voi ci saranno molti sacerdoti che non troveranno il coraggio di difendere la Parola di Dio, voialtri, invece non dovrete mai avere paura di mostrare la vostra fedeltà a mio Figlio; se Lo tradirete trascinerete con voi delle anime innocenti, che si troveranno, senza saperlo, nell’errore e in una terribile oscurità.
Satana é penetrato nella Chiesa di mio Figlio da qualche tempo, ma ogni volta che il caos e la confusione, che egli ha provocato, sono diventate insopportabili, è successo a causa della scarsa fede degli amati servitori consacrati di mio Figlio. Oggi che la fede di molti sacerdoti si è indebolita e, in alcuni casi, completamente cancellata, le porte dell’inferno si sono aperte e vi trovate davanti ad un grande pericolo.
Non dovete mai lasciarvi tentare a rinunciare a tutto quello che mio Figlio vi ha insegnato. Egli non è mai cambiato. La Sua Parola rimane radicata nella Roccia su cui la Sua Chiesa fu costruita. I Suoi Sacramenti portano alle anime la Luce di cui hanno bisogno per mantenere se stesse in vita. Se tradirete mio Figlio, distruggerete la vita stessa, poiché senza la Presenza di mio Figlio, il mondo oggi non esisterebbe.
Beati quelli che amano veramente mio Figlio, poiché saranno coloro che mostreranno la via attraverso l’esempio.

La vostra amata Madre
Madre della Salvezza

Seguici OGNI GIORNO su Twitter