24 Aprile 2014 – Si avvicina il tempo in cui dichiareranno che il peccato non esiste più

24 Aprile 2014 – Si avvicina il tempo in cui dichiareranno che il peccato non esiste più

Mia amata figlia prediletta, ora si avvicina il tempo in cui i peccati dell’uomo saranno considerati dalla Mia Chiesa insignificanti e innocui ai Miei Occhi. 
Il peccato non è qualcosa che Io ritengo una debolezza o un difetto. Il peccato nasce a causa di queste due caratteristiche, ma si realizza a causa dell’esistenza di Satana. La Mia Chiesa presto accontenterà i Miei seguaci, sviandoli nell’accettare la menzogna che il peccato è solo una metafora: che è usato come un simbolo per esortare i figli di Dio a rimanere sulla via che è gradita al Signore. Diranno che il peccato non deve farvi sentire separati dagli altri. Il peccato, aggiungeranno, non ha molta importanza, perché Dio perdona tutto. Sì, Io sono indulgente e perdono ogni peccato – eccetto il peccato eterno – non appena il peccatore dimostra pentimento e fa ogni sforzo per eliminare ogni tentazione per evitare di ripetere il peccato. Non potete chiedere a Me di perdonare un peccato quando voi vivete per quel peccato. Un assassino che ammazza, mutila e uccide, non può chiedermi di perdonarlo, mentre lui continua ad uccidere e non ha alcuna intenzione di porre fine ai suoi crimini. Che modo è quello di chiedermi di riscattarvi dal peccato, se voi per prima cosa non ammettete di peccare?
Il peccato è causato dalla debolezza e Io perdono il peccatore che si pente sinceramente. Se il peccatore non crede più che egli è colpevole di peccato, questo gli si radica nell’anima. Si avvicina il tempo in cui dichiareranno che il peccato non esiste più. Quando arriverà quel momento, ci saranno grande sollievo e festeggiamenti, perché ciò che una volta era considerato peccato ai Miei Occhi non sarà più considerato tale.
Il peccato sarà visto come una cosa naturale e che tutti voi dovrete accettare. Non vi sarà detto solo di amare il peccatore, come faccio Io. No. Sarete incoraggiati ad accettare che il peccato non esista. Tutto questo porterà all’ultimo tradimento della Mia Divinità, quando il mondo idolatrerà sé stesso, i suoi talenti, la sua intelligenza, finché dichiarerà la sua grandezza, in diretta sfida a Dio, il Padre Eterno.
Oh, quanti saranno indotti in errore, nella disperazione e nella malvivenza. La Mia Chiesa sarà utilizzata per dichiarare l’eresia nel Mio Santo Nome. Questi fuorviati la metteranno sottosopra e non una parte di questi cambiamenti sarà diretta da Me, Gesù Cristo. Lo Spirito Santo non presiederà all’abominio e ci sarà grande confusione, un grande dolore e un senso di impotenza da parte di coloro che rimarranno fedeli agli Insegnamenti della Mia Chiesa. Non saranno più tollerate le dottrine tradizionali. Allora, quando tutto ciò che è ritenuto sacro collasserà, sarà giunto il tempo perché l’uomo della perdizione prenda il suo posto nella Mia Chiesa. 

Il vostro Gesù

Seguici OGNI GIORNO su Twitter