13 Aprile 2014 – Mentre il Venerdì Santo si avvicina, quelli che Mi tormentano e cercano di cancellare tutte le Mie tracce, soffriranno molto in quel giorno

13 Aprile 2014 – Mentre il Venerdì Santo si avvicina, quelli che Mi tormentano e cercano di cancellare tutte le Mie tracce, soffriranno molto in quel giorno

Mia amata figlia prediletta, è Mio desiderio che quelli che Mi amano veramente, facciano ammenda attraverso il Dono della Riconciliazione, durante la Settimana Santa. Se Mi dimostrate sincero rimorso per i vostri peccati, Io riverserò su di voi un Dono speciale di Accettazione, in accordo con la Mia Santa Volontà. Vi esorto, in questo momento della storia, ad avere fiducia in Me come mai prima, perché, se ascoltate con attenzione, potrò far sentire la Mia Parola a tutti, compresi quelli che non Mi conoscono. 
Quando i Miei nemici Mi diedero la caccia, fecero di tutto per screditarMi. Sfogarono la loro rabbia su molti poveri innocenti e torturarono uomini che credevano che fossi Io. Essi diffusero menzogne sui Miei apostoli, cercarono di screditarmi in molti modi e furono preda a crisi di rabbia, quando non riuscirono ad aggredirmi fisicamente. Essi Mi avrebbero ucciso se Mi avessero catturato prima del Venerdì Santo – se Io non avessi protetto Me stesso. Il loro odio, le loro menzogne, le calunnie che diffusero sulla Mia missione e le loro false accuse contro di Me, furono divulgate in ogni città e villaggio, prima del giorno in cui venni finalmente tradito da uno dei Miei.
Il veleno che si riversò dalla bocca dei Miei nemici, venne dal serpente che infestava le loro anime. Lo imitarono in ogni modo: gridarono contro di Me con una rabbia violenta, anche se le loro accuse erano false e senza senso. Sputarono sui Miei apostoli, torturarono i Miei discepoli, così come quegli sfortunati uomini che scambiavano per Me. Cercarono di far ribellare contro di Me, altri che non avevano mai sentito parlare di Me e offesero profondamente coloro che non potevano convincere a denunciarMi. Ogni demone uscito dalle viscere dell’inferno mi tormentò durante le Mie ultime settimane sulla Terra, quando la Mia Parola aveva trafitto il cuore di molti e convertito migliaia di persone.
Quando la Mia Presenza era al punto più alto, l’odio si intensificò e i ruggiti di quelli che Mi rifiutavano erano come quelli che provengono da animali selvatici. Le persone che si erano aggiunte ai gruppi di Farisei per condannarmi diventarono tanto malvagie quanto quelle che li incitavano ad una rabbia demoniaca contro la Mia Persona.  Fui accusato di essere immondo nel Corpo e nell’Anima. Dissero che la Mia Parola proveniva da spiriti immondi. Affermarono che portavo falsa testimonianza contro Mosè e che ero stato inviato dal maligno per corrompere le loro anime. Ignorarono l’Amore che trasmettevo, la conversione all’amore reciproco che creavo tra di loro ed i miracoli che compivo. Mentre cantavano oscenità contro di Me, stavano a testa alta e, allo stesso tempo, bestemmiavano contro Dio dichiarando che parlavano nel Suo Nome. Questo mostra esattamente come Satana inganna la gente. 
Coloro che bestemmiarono contro di Me durante la Mia Crocifissione, non vivono nel Mio Regno, perché hanno subito il castigo peggiore. Mio Padre distruggerà quelli che dicono che Io parlo con la voce di Satana. Così quelli di voi che sostengono che la Mia Voce è quella del maligno, sappiano che la loro sofferenza sarà peggiore della morte. Le vostre lingue non potranno più sprizzare il veleno che Satana ha messo dentro le vostre anime; i vostri occhi non vedranno più, perché sarà solo l’oscurità ciò che desidererete – e così sia. Le vostre orecchie non sentiranno più la dolcezza della Mia Voce, perché vi rifiuterete di ascoltare – e così sia. Il vostro cuore non ha amore e quindi non potrà mai più sentire l’amore, una volta che vi sarete chiusi all’Amore di Dio. Le vostre parole saranno la vostra rovina e quando accuserete Me, il vostro Signore Dio, Salvatore e Redentore di tutti gli uomini, di parlare male – esse non saranno più ascoltate. Esse moriranno.
In questo momento la Mia Collera contro gli ipocriti che vagano per il mondo fingendo di venire da Me, ha superato ogni limite e la Mia punizione si abbatterà su ciascuno di voi che sputate su di Me. Lontano da me – non avete presa su di Me. Vi getterò via.
Quando sento le urla di quelli posseduti dall’odio di Satana nella loro anima e che osano dichiarare pubblicamente la loro fedeltà a Me, mi sento disgustato. Mi ripugnano e non sono migliori di quelli che litigarono per piantare il primo chiodo nel Mio Corpo.
Mentre il Venerdì Santo si avvicina, quelli che Mi tormentano e cercano di eliminare ogni traccia di Me, soffriranno molto in quel giorno. In quel giorno, quando patirete il Mio Dolore, che vi ho dato per riportarvi alla ragione, saprete che Io sto chiamando voi. Lo faccio non perché vi meritate un grammo della Mia Simpatia, ma perché vi amo – nonostante tutto. In quel giorno, vi chiedo di invocarmi così: 
“Gesù, perdonami per il male che ho inflitto al Tuo Corpo, alla Tua Parola e alla Tua Divinità”.
Io vi risponderò e vi aiuterò a venire a Me, con Amore e Gioia nel Mio Cuore.

Il vostro Gesù

Seguici OGNI GIORNO su Twitter