18 Marzo 2014 – È molto meglio sopportare la sofferenza nel Mio Nome che essere lodati dai peccatori per aver fatto ciò che è sbagliato ai Miei Occhi

18 Marzo 2014 – È molto meglio sopportare la sofferenza nel Mio Nome che essere lodati dai peccatori per aver fatto ciò che è sbagliato ai Miei Occhi
Mia amata figlia prediletta, nessun uomo deve vergognarsi della persecuzione che potrà affrontare perché difende Me, come Cristiano. Non dovete mai temere la persecuzione nel Mio Santo Nome, perché quando scoprirete che siete criticati per aver detto la Verità, sappiate allora che siete uno dei Miei veri servitori.
Solo coloro che sono in Me e con Me soffrono il ridicolo o l’odio nel Mio Nome. Quelli di voi che sono veramente Miei e abbandonano la loro volontà perché diventi Mia, soffriranno di più. Dovete sempre capire che quando l’odio contro un Mio qualunque servitore è al suo culmine, potete essere sicuri che questo avviene dove la Mia presenza è più forte. È molto meglio sopportare la sofferenza nel Mio Nome che essere lodati dai peccatori per aver fatto ciò che è sbagliato ai Miei Occhi.
Miei carissimi discepoli, lasciate che vi rassicuri che la Mia mano vi si sta guidando ogni giorno in questa Mia ultima missione sulla Terra. La Mia Parola scuoterà le vostre anime e le anime di tutti quei miliardi che vi seguiranno, poiché presto il mondo sentirà la Mia Voce. Non permettete che nessun ostacolo sbarri la vostra strada quando parlate di Me: quando ricorderete alla gente i Miei Insegnamenti e quando ricorderete ai Miei santi servitori il loro obbligo di rimanere fedeli alla Mia Parola, contenuta nei Santi Vangeli.
Quando vi sarà chiesto di rinnegarMi, sia attraverso la Santa Eucaristia o attraverso una versione alterata della Sacra Bibbia, dovete rifiutarvi di farlo, apertamente e senza vergogna. Dovete difendere la Parola rifiutando di accettare menzogne nel Mio Nome. Allo scopo di proteggervi dai persecutori, che infliggeranno offese alla Mia Chiesa e a tutti coloro che rimangono fedeli alla Parola di Dio, vogliate recitate questa Crociata di Preghiera.
Crociata di Preghiera (141) Protezione contro la persecuzione
Caro Gesù, difendimi nella mia battaglia per rimanere fedele alla tua Parola ad ogni costo. Salvami dai Tuoi nemici. Proteggimi da quelli che mi perseguitano a causa Tua.
Condividi il mio dolore. Allevia la mia sofferenza. Sollevami verso la Luce del Tuo Volto, finché giunga il Giorno in cui Tu verrai di nuovo a portare la Salvezza Eterna al mondo.
Perdona coloro che mi perseguitano. Utilizza la mia sofferenza in espiazione dei loro peccati, in modo che possano trovare la pace nei loro cuori e Ti accolgano con pentimento nelle loro anime nell’ultimo giorno.
Amen.
Andate e consolatevi nella speranza che Io accolga nel rifugio della Mia misericordia, tutti i Miei nemici e coloro che perseguitano ognuno di voi nel Mio Nome.
Il vostro Gesù

Seguici OGNI GIORNO su Twitter