12 Febbraio 2014 – La Madre della Salvezza: Presto, la preghiera dell’Ave Maria non si sentirà più all’interno o all’esterno della Chiesa di mio Figlio

12 Febbraio 2014 – La Madre della Salvezza: Presto, la preghiera dell’Ave Maria non si sentirà più all’interno o all’esterno della Chiesa di mio Figlio

Figlia mia, proprio come l’Immagine di mio Figlio, la sua Parola e la sua Promessa di tornare verranno ignorate e poi sradicate, così sarà per ogni riferimento a Me, la vostra amata Madre. 
Ben presto, la preghiera dell’Ave Maria non sarà più sentita all’interno o all’esterno della Chiesa di mio Figlio. Saranno molto contestati coloro che visitano i miei santi Santuari e i gruppi Mariani saranno criticati per molte ragioni, tutte infondate. Ogni riconoscimento dell’autenticità delle apparizioni che riguardano me, la Beata Vergine Maria, la Madre di Dio, sarà ignorato. Presto una struttura completamente rinnovata della Chiesa di mio Figlio sulla Terra imporrà il silenzio su qualunque cosa mi riguardi. Le mie devozioni saranno abolite in molte chiese, sotto il nuovo regime che decideranno di introdurre in futuro.  Sarò dimenticata e poi disprezzata da coloro che pretenderanno di rappresentare una nuova e moderna chiesa aperta a tutti, che non avrà nessuna somiglianza con la Chiesa fondata sulla Roccia da Pietro, l’apostolo prediletto di mio Figlio. 
Quando vedrete che tutte le devozioni a me, la Santa Madre di Dio, saranno trattate in questo modo, vi prego di prendere coscienza del fatto che queste nuove regole saranno state elaborate per volere del maligno. Il maligno mi disprezza, proprio nella stessa misura in cui mi teme. Egli sa che la devozione mariana, da parte delle anime, tiene a bada le sue malvagità e che la recita del mio Santissimo Rosario lo flagella e lo rende impotente. Coloro che mi amano dovranno affrontare quei giorni futuri e ci sarà un momento in cui i legami tra la Chiesa e i miei Santuari saranno spezzati. Quando ciò accadrà, saprete che lo scopo sarà quello di separare i figli di Dio dalla mia influenza che, in quei momenti, sarà indispensabile se io dovrò aiutarvi a raggiungere mio Figlio.
Il mio ruolo è quello di prepararvi per il Grande Giorno della Seconda Venuta di mio Figlio. Io intendo continuare a chiamare i miei figli, fino all’arrivo di quel giorno. Desidero solo condurre le anime davanti a mio Figlio, affinché Egli possa concedere loro la Salvezza Eterna. Tutto questo avverrà per la salvezza delle anime, ma il maligno farà ogni sforzo per evitare che ciò accada.

La vostra amata Madre
Madre della Salvezza

Seguici OGNI GIORNO su Twitter