5 Novembre 2013 – La luce di Dio risplenderà su di voi e vi prometto che non vi sentirete soli

5 Novembre 2013 – La luce di Dio risplenderà su di voi e vi prometto che non vi sentirete soli

Mia amate figlia prediletta, Dio ha già iniziato i preparativi finali per garantire che la salvezza sia portata a tutti i Suoi figli. Molti di voi sono ignari di cosa significhi esattamente la Seconda Venuta e, quindi, non vi state preparando. Molti di voi credono che non accadrà ancora per un tempo molto lungo. Quindi, solo coloro che sono veramente preparati saranno pronti a salutare Me, il loro Sposo, vestiti e presentandosi a Me come si deve. Altri saranno addormentati, colti di sorpresa e disorientati. Alcuni non crederanno in Me fino a quando non Mi vedranno in ogni parte del mondo. Alcuni moriranno di shock, ma la maggior parte saranno pieni di gioia e di meraviglia. Coloro che si sono lasciati ingannare saranno perdonati se Mi pregheranno di concedere loro l’immunità . Purtroppo, molti rifiuteranno la Mia grande Misericordia, perché i loro cuori si saranno mutati in pietra e nulla li potrà più aprire.
Il tempo a venire sarà ricco di grandi rivelazioni e di grazie speciali riversate su di voi. Faccio questo per rendervi sempre più forti, in modo che non vendiate l’anima in cambio di seduzioni mondane. Sarete sempre di più ad avvicinarvi a Me e mentre parlo alla vostra anima, vi sentirete in pace in mezzo all’orrore della grande apostasia. Quando sarete testimoni di questo orrore, sarete meglio equipaggiati per resistere e aiutare gli altri.
La luce di Dio risplenderà su di voi e vi prometto che non vi sentirete soli, anche se sarete respinti da coloro che non sanno nulla. Quando vissi sulla Terra i Farisei allontanarono molti da Me. La stessa cosa accadrà ora. Molti di voi saranno incoraggiati a respingere non solo la Mia Chiamata dal Cielo in questo momento, ma anche i Miei Insegnamenti. Il Mio Insegnamento non può mai cambiare, perché è la Verità e solo la Verità vi può salvare.

Il vostro Gesù.

Seguici OGNI GIORNO su Twitter