24 Novembre 2013 – Miliardi di persone potranno godere di una vita di eterna gloria alla Presenza di Dio

24 Novembre 2013 – Miliardi di persone potranno godere di una vita di eterna gloria alla Presenza di Dio

Mia amata figlia prediletta, quando verrò a portare sollievo agli uomini dal dolore che hanno patito a causa della loro separazione da Dio, essi dovranno essere tutti grati per questa Grande Misericordia. Grazie ad essa, miliardi di persone potranno godere di una vita di eterna gloria alla Presenza di Dio.
Con questo grande Atto di Misericordia, vi porto la grande notizia della gloriosa Promessa, quando la Mia Seconda Venuta, che verrà subito dopo l’Avvertimento, completerà il Piano di Dio per i Suoi figli. A tutte le anime sarà dato il dono della Mia Misericordia, ma non tutti l’accetteranno. A coloro che non la accettano sarà concesso solo un breve periodo per decidere che tipo di vita vogliono. Potranno scegliere se vorranno vivere una vita piena e perfetta in anima e corpo nel Mio Nuovo Paradiso, oppure vivere senza Dio. Quelli che capiscono che cosa sto offrendo non devono mai rifiutare un tale Dono. Eppure, quelli che Mi rifiuteranno, saranno contenti di sguazzare nelle tenebre, credendo che questo non abbia importanza. Quello che non sanno è che soffriranno un dolore terribile quando alla fine saranno separati da Me. Essi si troveranno in un abisso nero come la pece, dove non potranno vedere nulla. Non avranno più nulla. Tutti sentiranno un fuoco furente che li trapasserà come una spada, e che dovranno sopportare per l’eternità.
La separazione da Dio si verificò quando Lucifero tentò Adamo ed Eva con il peccato di orgoglio. Il peccato di orgoglio è la radice di tutti i peccati e quello che lega l’uomo a Satana. Quando verrò a reclamare il Mio Trono, questa separazione non ci sarà più. Coloro che sono per Me, con Me e in Me si uniranno come una sola cosa. Ma il giorno in cui finalmente verrò e in cui dovrò giudicare il mondo, coloro che si sono separati da Me, e che continueranno a rifiutarMi, sperimenteranno la conclusione finale in cui Io non sarò più Presente, e in cui non sarò più in grado di offrire loro il Mio conforto o di riportarli indietro. Poi proveranno il dolore e la sofferenza eterna con la bestia e tutti i suoi demoni nel fuoco dell’inferno.
Non voglio spaventarvi, sconvolgervi o farvi soffrire, ma, affinché ne comprendiate le conseguenze, devo dirvi la Verità. Siete così in tanti a non credere all’Inferno. Voi non ci credete perché siete stati ingannati per così tanto tempo. Il Paradiso, l’Inferno e il Purgatorio esistono. L’ultimo giorno, ci saranno solo due possibilità: il Nuovo Paradiso, quando Cielo e Terra si uniranno, e l’abisso, che è l’Inferno.
La Verità è difficile da accettare, ma senza conoscere la Verità non potete scegliere il vostro destino.

Il vostro Gesù.

Seguici OGNI GIORNO su Twitter