5 Aprile 2013 – A nessuno di voi sarà mai data l’autorità di giudicare un altro nel Mio Nome, perché questo non è possibile.


5 Aprile 2013 – A nessuno di voi sarà mai data l’autorità di giudicare un altro nel Mio Nome, perché questo non è possibile.

Mia amata figlia prediletta, per il tuo voto di obbedienza a Me, non devi mai difendere i Miei Messaggi. Né hai l’autorità di denunciare o criticare qualunque altro veggente o sedicente profeta, vero o falso, a Nome Mio.
Coloro che pretendono di parlare a Mio Nome e che condannano questi Messaggi dati al mondo, sappiano questo. Voi non avete, né avete cercato, il Mio ​​permesso di rifiutare pubblicamente uno che sostiene di essere unanima prescelta. Quando dichiarate che questi Messaggi non sono veri, state affermando che sono menzogne. Le menzogne possono venire solo da Satana. Questi Miei Santi Messaggi al mondo, vi avvertono delle terribili menzogne, con cui egli, Satana, nutre le anime di tutti i figli di Dio. Come siete stati ingannati a rifiutare Me, il vostro amato Gesù, che piango lacrime amare di tristezza per il modo in cui sono respinto.
Quelli che dicono che qualsiasi uomo potrebbe scrivere questi Messaggi dal Cielo, Mi insultano. Come può un uomo scrivere le Parole dalle Mie Labbra, quando vengono da Me? Credete che queste Parole Sacre potrebbero essere create dalla mano dell’uomo mortale? Credete che qualsiasi uomo, macchiato dal peccato, potrebbe produrre la Mia Santa Parola, senza alcuna intercettazione dal Mio Regno Celeste? Se ci credete, allora affermate la capacità dell’uomo di forgiare un percorso di conversione in questo modo. L’uomo non è nulla senza Dio. Non siete degni di parlare con autorità, quando proclamate la Parola di Dio. Se voi annunciate la Parola di Dio dalle vostre labbra, senza una guida da parte Mia, allora vi rendete colpevoli di gravi errori.
Figlia Mia, Mi preme ricordare a te e a tutte le anime elette, che a nessuno di voi sarà mai data l’autorità di giudicare un altro nel Mio Nome, perché questo non è possibile.
Ora Mi rivolgo a tutte le Mie anime elette. Vi ricordo la Mia promessa di venire di nuovo. Sappiate ora che a tutti voi è stata data la missione di preparare i cuori degli uomini per la Mia Seconda Venuta. Sappiate ora che questa è l’ultima missione, stabilita dalla Santissima Trinità. Nessuno di voi ha il Mio Permesso di denunciare questa o qualsiasi altra missione. Fate questo e sarete gettati lontano da Me
Oh, quanto i peccati delle anime elette Mi lacerano più profondamente di qualsiasi altro peccato. Quelli vicini a Me e che poi Mi tradiscono, sono quelli che Mi feriscono di più. Quando si rivoltano contro di Me, essi provocano terribili divisioni e impediscono alle anime di seguire la via della salvezza eterna.

Il vostro Gesù.

Seguici OGNI GIORNO su Twitter