1° Aprile 2013 – Dio Padre: Io, il vostro amatissimo Padre, ho finalmente fissato il giorno dell’Avvertimento. Solo io conosco questa data.

1° Aprile 2013 – Dio Padre: Io, il vostro amatissimo Padre, ho finalmente fissato il giorno dell’Avvertimento. Solo io conosco questa data.

Mia amata figlia prediletta, i sacrifici fatti da Me, il vostro amatissimo Padre, a nome dell’umanità, stanno volgendo al termine.
É stato fatto ogni tentativo, a causa del Mio amore puro per i Miei figli, per salvarli dal male del peccato. In questi tempi, la battaglia finale per salvare tutti i Miei figli di ogni credo e razza è ora nella fase conclusiva.
Chi di voi difenderà la Verità, quando questa vi sarà stata data per così tanto tempo? Chi tra di voi accetterà la Mia Santa Parola come è offerta a voi oggi nel Mio Libro della Verità? Quelli di voi che urlano al Mio profeta saranno messi a tacere, in modo che i Miei figli siano in grado di ascoltare la dolce Voce del Mio Figlio Prediletto, mentre richiama le anime nel porto sicuro per prepararle al Nuovo Paradiso sulla terra.
Invito tutti i Miei figli, i forti, i deboli, i vulnerabili, gli ignoranti e quelli pieni di orgoglio, che pensano di conoscere la Verità delle profezie promesse da Me nel corso dei secoli, a rispondere a questa chiamata dal Mio Regno Celeste.
Io, il vostro amatissimo Padre, ho fissato finalmente il giorno dell’Avvertimento. Solo Io conosco questa data. Solo Io conosco la data del Grande Giorno in cui Mio Figlio tornerà a rivendicare il Regno che Gli ho promesso.
Il giorno dell’Avvertimento, dato a voi come un grande Dono, dividerà l’umanità in due metà. La prima metà accetterà la Grande Misericordia di Mio Figlio. L’altra metà si nasconderà e scapperà. Essi crederanno di avere la capacità di opporsi all’intervento di Dio per salvarli. Quello che non sanno è che li inseguirò fino all’ultimo giorno per salvarli dall’orrore finale, da cui non c’è ritorno.
Figli Miei, non abbiate paura di Me. È a causa del Mio Amore per voi che ho permesso la persecuzione finale, quando il male si farà conoscere in un modo mai visto prima.
Tutte le Chiese Cristiane saranno abbattute nello spirito. Alcune saranno distrutte. La Chiesa Cattolica soffrirà più di tutte le altre, poiché sarà ora contaminata nel cuore.
Questa morbo sarà pericoloso, ma la Chiesa fondata da Mio Figlio sulla terra sopravviverà a questo male, anche se gran parte di essa sarà al di fuori di Roma, poiché la sede di Pietro è stata profanata.
Alzatevi, tutti voi che giurate fedeltà a Mio Figlio. State insieme e pregate che l’infestazione non divori quelle anime che hanno dato la vita per Mio Figlio. Oh, come saranno tentati dalle nuove leggi che essi credono siano dettate dal Cielo per mezzo della sede di Roma. Come i loro cuori sussulteranno di dolore quando scoppierà il disordine. Quanto piangeranno, quando quei sacri servitori, a centinaia di migliaia, saranno scomunicati. Solo allora tenderanno le loro braccia e chiameranno Mio Figlio per guidarli.
La Mia Divinità coprirà il mondo e riunirà tutti i Miei figli nel Regno di Mio Figlio. Dovete attendere la chiamata e accettare, con cuore grato, questi Doni dati a voi come armi necessarie a combattere contro la malvagità, che avvolgerà la terra nell’oscurità.
I miti e gli umili di cuore, che amano Me, il loro Padre, e coloro che accettano la Divinità del Mio Figlio Unigenito, Gesù Cristo, saranno raccolti per primi. Essi, i cui nomi sono nel Libro della Vita, verranno chiamati e regneranno come capi, insieme con i Santi, tra le dodici tribù d’Israele.
Quelli di voi con le anime tiepide saranno illuminati e il loro fardello sarà più pesante. Sarà attraverso le vostre preghiere che gli altri, quelli che si nascondono da Me, saranno presi sotto il tetto della Mia Protezione.
La bestia, che si nasconde da Me, non vincerà le anime dei Miei figli così facilmente. Io concederò ogni Atto di Misericordia, ogni miracolo, e ogni intervento per il bene dei Miei figli.
Coloro che si frappongono tra Me e i Miei figli subiranno un castigo terribile. Anche se amo tutti i Miei figli, non esiterò a fermare quelli tra di loro che, se lo avessi permesso, avrebbero portato via il Mio Regno, che riempirò con tutta la Mia famiglia.
State attenti alla Mia Collera. Poiché, anche se essa è contenuta e la Mia Pazienza è grande, getterò sulla terra una grande afflizione, anche se ciò significa distruggere gran parte di essa. Come una malattia che divora il corpo umano, così anche le cattive azioni degli uomini contro i loro fratelli, distruggono le cellule sane. Se questa malattia non si ferma e se Io non taglio e getto via la carne malata, non riesco a risanare il corpo.
Sarà solo l’intero Corpo sano della Chiesa di Mio Figlio sulla terra che potrà venire alla porta del Mio Nuovo Regno sulla Terra. Coloro che hanno rifiutato la tentazione di respingere Mio Figlio, troveranno più semplice  essere resi degni di congiungersi come un unico corpo, in unione con Mio Figlio. Ad essi sarà data la vita eterna e il dolore non ci sarà più.

Il vostro Padre Amato, Dio l’Altissimo.

Seguici OGNI GIORNO su Twitter