12 Dicembre 2012 – Vi prometto solennemente che i traditori della Mia Santa Parola, inviata attraverso i profeti di Dio, provocheranno l’ira di Mio Padre.

12 Dicembre 2012 – Vi prometto solennemente che i traditori della Mia Santa Parola, inviata attraverso i profeti di Dio, provocheranno l’ira di Mio Padre.

Mia amata figlia prediletta, quanto Mi rattrista vedere che la Mia Santa Parola, data attraverso questi Messaggi, causa tante divisioni.
Quando la Mia Parola data agli autentici veggenti e profeti, è resa nota al mondo, attira critiche immediate.
Perché succede questo? È perché sono Io, il vostro Gesù, la cui Santa Parola sarà sempre criticata e contestata, prima di essere accusata di eresia dai peccatori.
Il ragionamento umano, benché molto importante nel ruolo del discernimento, gioca una parte molto piccola nel riconoscere la Mia Parola.
L’amore che la Mia Parola suscita nell’anima priva di malizia e che è pura e umile, non può né mai potrà essere negato. È attraverso tali anime che Io concedo il dono di essere in grado di riconoscerMi. Queste anime, insieme al profeta che ho scelto per proclamare la Mia Parola, dovranno accettare il Mio Calice della sofferenza.
Vi chiedo di distaccarvi dalle attrazioni del mondo e di consacrarvi a Me, poiché, quando seguite Me, vi aspetta un percorso molto duro e solitario.
Quando venite sfidati nel Mio Nome o quando le voci dei Miei veri profeti vengono ridicolizzate e si sostiene che esse non provengono da Dio, vi dico questo.
Non date importanza a questi attacchi con risposte di alcun genere. Rimanete in silenzio nel vostro dolore.
La Voce di Dio adesso regnerà nel mondo e non lasciate che nessuno vi allontani dalla Verità, il che è molto importante, cosicché Io possa portare voi, poveri peccatori disperati, tra la Mie Sante Braccia per tranquillizzarvi.
Vi porto la Pace. Argomentazioni, critiche e pubbliche manifestazioni di autorità, da parte di coloro che da una parte proclamano la Mia Parola e dall’altra condannano gli altri nel Mio Nome, non devono essere accettate. Questo modo di comportarsi non viene da Dio. Questo viene dallo spirito del male.
Ricordatevi che non sono i Miei profeti che ferite. È Me che offendete.
Vi siete resi colpevoli di sprecare tempo e di nuocere all’opera dello Spirito Santo. Non vi sarà consentito di sacrificare le anime di coloro che avete osato ingannare nel Mio Nome.
Voi che peccate contro di Me impedendo che la Parola di Dio sia ascoltata in questi tempi, sarete respinti. La Mia Pazienza è al limite. La Mia preoccupazione grande. Il Mio dolore straziante. State cercando di ingannare i Miei discepoli, il cui ruolo nel guidare il Mio esercito rimanente è fondamentale. Per questo sarete puniti.
V’imploro di chiederMi di venire da voi affinché possa darvi sollievo poiché, non sbagliatevi, voi siete anime turbate e i vostri peccati Mi sono noti.
La vostra arroganza ha offeso e insultato Mio Padre. La vostra disponibilità a sacrificare l’anima a causa della vostra ambizione di essere considerati Miei intelligenti e autorevoli portavoce, è ripugnante ai Miei Occhi.
Vi assicuro solennemente che i traditori della Mia Santa Parola, inviata attraverso i profeti di Dio, provocheranno l’Ira del Padre Mio. La punizione sarà rapida. Il vostro tempo è limitato, ma avete ancora un breve periodo per scegliere quale maestro volete veramente servire.

Il vostro Gesù

Seguici OGNI GIORNO su Twitter