20 Settembre 2012 – Diranno che ero sposato. Diranno che ero semplicemente un profeta.

20 Settembre 2012 – Diranno che ero sposato. Diranno che ero semplicemente un profeta.

Io sono il tuo sposo mistico e per tale motivo, continuerai a soffrire al fine di salvare le anime.
Mia cara amata figlia, il tempo delle bugie dette nei Miei confronti e diffuse in tutto il mondo, è giunto.
Come già ti dissi, inventeranno delle bugie e creeranno falsità riguardo Me, Gesù Cristo, al fine di negare la Mia Natura Divina.
La mia Natura Divina è onnipotente.
Venni nella carne e umiliai Me Stesso, in una maniera tale che le persone non avrebbero potuto aspettarsi.
Non venni vestito come un re.
Non venni gridando e vantandomi come un re, cosicché tutti si sarebbero stesi ai Miei Piedi.
Non ordinai agli altri di aspettarmi.
Venni invece per servire.
Venni ad implorarvi per la vostra salvezza. Per farlo, mi feci umile diventando un uomo, un uomo povero, di umili origini.
Sebbene Mi incarnai come uomo, ciò non significa che la Mia Natura Divina fu compromessa, in alcun modo. Nacqui senza peccato. Era impossibile per Me peccare. In quanto uomo, posso anche aver avuto gli stessi desideri della carne, ma non commisi mai peccato. Ero puro nella mente, nel corpo e nello spirito. Ero come un uomo, in molte cose. Ma resuscitai dai morti.
Le falsità che emergeranno, avranno lo scopo di negare la Verità della Mia esistenza, tramite una serie di bugie, le quali inizieranno ad inondare la terra.
Diranno che il Mio corpo può ancora essere trovato. Diranno che mi sposai. Diranno che ero semplicemente un profeta. Proveranno poi a dimostrare, ancora una volta, che ero un eretico. Che bestemmiai contro Dio. Ridicolizzeranno le Mie parole, così come vengono date al mondo oggi e poi mi rigetteranno.
Lo faranno per due ragioni. La prima, per disconoscere la Mia Natura Divina e presentarmi come un semplice uomo. La seconda, per instillare il dubbio in merito al Mio Ruolo come Messia.
Come insultano il Mio Nome.
Come confondono i Miei seguaci.
Non ascoltate le falsità.
Non ascoltate, quando tenteranno di convincervi che Dio non ha creato l’universo.
Tutte queste distrazioni, sono state elaborate allo scopo d’indebolire la vostra fede e rubare le vostre anime.
Bloccate le vostre orecchie, di fronte a tali iniquità. Chiudete gli occhi a tali falsità, in quanto ogni sforzo verrà fatto, pur di convincervi del fatto che Io non ero il Messia, il Salvatore ed il Redentore dell’umanità.
Quanto sono ciechi.
Quanto poco hanno imparato.

Il Tuo Gesù

Seguici OGNI GIORNO su Twitter