6 Maggio 2012 – Ai Miei discepoli moderni viene data una grande missione

6 Maggio 2012 – Ai Miei discepoli moderni viene data una grande missione

Mia amatissima figlia, molti dei figli di Dio credono che coloro che conducono una vita santa sono i preferiti dal Padre Mio.
La verità è che queste anime, sante e devote come sono, devono adoperarsi per la salvezza di altre anime.
Le altre anime sono quegli uomini comuni, donne e bambini che conducono una vita impegnata con poco tempo trascorso in preghiera.
Molti non pregano e comunicano con Me. Alcuni non credono in Dio. Alcuni lo fanno. Molte di queste anime conducono una vita buona.
Essi trattano gli altri con amore e gentilezza d’animo. Hanno messo i bisogni degli altri prima dei loro. Fanno in beneficenza. Si amano l’un l’altro. Ma non vanno in chiesa, non ricevono i Sacramenti o non accettano che Io, Gesù Cristo, esisto.
Potreste pensare, quindi, che sono anime perse. In verità non lo sono.
Sono figli di Dio e la sua luce brilla attraverso di loro. Essi non sono condannati. Essi sono amati.
Col tempo, quando sarà mostrata la prova della Mia Esistenza, Mi abbracceranno subito.
Sono solo quelle anime, che sono consapevoli delle loro rimostranze contro Mio Padre e che assaporano le delizie dei peccati perversi e malvagi, che sono perdute.
Coloro che non possono vivere senza commettere peccato mortale e le cui anime sono così annerite perché sono possedute da Satana, che hanno bisogno di uscire da questa terribile oscurità, non saranno abbastanza forti per farlo.
Troveranno quasi impossibile cercare il Mio aiuto. Possono essere salvate solo grazie alle preghiere dei Miei santi e devoti seguaci.
Ai Miei discepoli moderni viene data una missione enorme pari a quella, ma più urgente, data ai Miei apostoli quando salì in Cielo.
Il vostro ruolo, Miei seguaci, è quello di preparare queste anime per il Mio Nuovo Paradiso attraverso le vostre preghiere. La Preghiera può convertirli.
La Mia Misericordia è talmente grande che voglio perdonare tali peccatori attraverso la generosità di altri Miei servi fedeli, tramite la loro sofferenza e preghiera.
Non dimenticate mai il potere delle vostre preghiere. Questo potere è un dono dato a voi in modo che sia possibile salvare le anime dei vostri fratelli e sorelle.
Ricordate, il Mio Eterno Padre ama tutti i peccatori. Ma grande gioia ha luogo, e lacrime di gioia sono versate, per ogni peccatore annerito e perso che viene salvato dal fuoco dell’Inferno.

Il vostro amato Gesù

Seguici OGNI GIORNO su Twitter