24 Maggio 2012 - Durante l’Avvertimento, coloro che si saranno redenti ai Miei Occhi non soffriranno le pene del Purgatorio.

24 Maggio 2012 - Durante l’Avvertimento, coloro che si saranno redenti ai Miei Occhi non soffriranno le pene del Purgatorio.

Quando starà per arrivare il momento dell’Avvertimento, figlia Mia adoratissima, ci saranno alcuni segnali che lo riveleranno.
Ti dico questo per ricordare ai figli di Dio tutti che essi devono prepararsi in anticipo.
Le due stelle entreranno in collisione e in molti si spaventeranno. 
Non c’è nulla da temere, perché questo è il dono più grande che Io possa farvi per fare in modo che non una sola anima perisca nei fuochi dell’Inferno.
Poi, la Mia Croce, apparirà nel cielo e non ci sarà persona che possa non notarla.
Molti cadranno per la paura e una grande scossa, come un terremoto, si farà sentire.

Poi arriverà il silenzio.
Preparatevi sempre per questo giorno, come se fosse domani. Cercate la redenzione ora e rivelate a Me i vostri peccati.
I Cattolici devono fare la Confessione.
Coloro che non sono Cattolici devono recitare la Crociata di Preghiera (24) che ho dato al resto del mondo per la Mia Indulgenza Plenaria.
Questo dono della Mia Indulgenza Plenaria è per tutti i figli di Dio di ogni credo e offre una grande purificazione. Non respingete questo dono. Accettatelo.
Ai Cattolici che mettono in discussione il Mio dono e che malvolentieri lo hanno criticato dico questo.
Credete che Io non debba concedere questo Sacramento a tutti i figli di Dio?
Dovete essere generosi di cuore e felici che Io faccio questo. Pensate che ad essi non dovrebbe essere dato un simile dono? Se lo fate, allora non Mi amate veramente.
Chinate il capo e lodate Dio per questo meraviglioso dono dato all’umanità per salvare le loro anime.
Poi, durante l’Avvertimento, tutti coloro che si saranno redenti ai Miei Occhi non subiranno le sofferenze del Purgatorio.
Coloro che si vedono sfilare i loro peccati davanti, così come appaiono ai Miei occhi, resteranno sconvolti.
Molti troveranno difficile accettare quanto siano annerite le loro anime.
Coloro che lo faranno e mostreranno rimorso mi chiederanno di perdonarle. E Io lo farò.
Ma alcuni non si pentiranno e difenderanno, nei loro cuori, le atrocità che hanno commesso così come appaiono ai Miei Occhi. Essi non si pentiranno e mi schiaffeggeranno in faccia.
In entrambi i casi i fuochi della purificazione e della sofferenza saranno sentiti da tutti i peccatori.
La durata del tempo dipenderà dalla gravità dei loro peccati.
Quelli che Mi respingono hanno bisogno delle vostre preghiere. Costoro avranno bisogno di più tempo per venire a Me e chiedere di perdonarli.
Ma quel tempo potrebbe essere tanto breve quanto un giorno o tanto lungo quanto un paio d’ anni. 
Nessuno, tranne il Padre Mio, conosce la data della Mia Seconda Venuta.
Il tempo che separa i due eventi non sarà così lungo come si potrebbe pensare.
Alla fine, i Miei figli si renderanno conto del tempo in cui stiamo vivendo e accetteranno la Verità.
Coloro che conoscono la verità adesso e che credono in Me hanno il compito di pregare per le anime che non accetteranno la Mia Misericordia.
Figlia Mia, il Mio più grande desiderio è salvare il mondo intero, compresi coloro che per Me sono perduti.
Tutte le preghiere dei Miei discepoli, unite in un’unica voce, possono aiutarmi a farlo.
Vai nell’Amore. Confida in Me sempre perché il tempo è breve e i piani di salvezza dell’umanità riposano nelle mani del Mio Padre Eterno.

Il Tuo Amato Gesù

Seguici OGNI GIORNO su Twitter