18 Maggio 2012 – Dio Padre: Non temete la Mia Mano, ma la mano dei vostri nemici.

18 Maggio 2012 – Dio Padre: Non temete la Mia Mano, ma la mano dei vostri nemici.

Oggi ti parlo, Mia carissima figlia, per portare conforto a coloro che temono per il futuro.
Il futuro, figli cari, è nelle Mie Mani Sante.
È giunto il momento in cui il nuovo Regno, il Regno nel quale il Mio Figlio Prediletto regnerà, sta per arrivare.
Questa è la fase finale, la fase in cui la terra si sta preparando per portare avanti le moltitudini che amano il Mio Figlio e che, nel contempo, amano Me.
Molto deve essere fatto per Mia Divina Volontà, e saranno necessari preghiera, pazienza e coraggio.
Non temete la Mia Mano, ma la mano dei vostri nemici.
Tanta malvagità ormai dilaga nel mondo ed è giunto per Me il momento di punire quelle nazioni che tormentano i Miei figli sulla terra.
Non appena la battaglia avrà inizio, le Case che onorano Me, Dio Padre, saranno rinnovate.
Presto si renderanno conto di come essi hanno respinto l’unico Vero Messia che, nella persona di Mio Figlio Gesù Cristo, Io ho inviato sulla terra per la salvezza del mondo.
Quindi coloro che credono in Mio Figlio e in Me, Dio L’Altissimo, si leveranno all’unisono per preparare il terreno in modo che la Seconda Venuta di Mio Figlio possa avere luogo.
Solo quando la purificazione sarà completa Mio Figlio ritornerà.
La purificazione di cui parlo si realizzerà quando i buoni saranno separati dai malvagi. Coloro che conducono una vita piena di menzogne, che Satana ha piantato nella loro anime, avranno ancora tempo per pentirsi.
Farò ogni tentativo in Mio potere per strapparli alla bestia, perché Io non rinuncio ai Miei figli così facilmente.
Attraverso vari Interventi di natura Divina, suggellati da Me, cercherò di condurli nelle Mie Braccia Misericordiose per salvarli.
Fiducia e fede in Me è il sentiero verso la Vita Eterna.
Solo attraverso Mio Figlio, il Salvatore del Mondo, potete giungere a Me, il Padre dell’Universo.
Per giungere a Me, dovete essere salvati dal Peccato.
Per essere salvati dal Peccato, dovete riscattare voi stessi agli occhi di Mio Figlio.
Così come ho mandato Mio Figlio la prima volta per concedervi la salvezza, allo stesso modo, Io Lo mando ancora una volta, per concedervi un’ultima possibilità di salvezza, prima che il Nuovo Cielo e la Nuova Terra diventino un tutt’uno.
Coloro che si rifiutano di accettare la Grande Misericordia di Mio Figlio, dopo quest’ultima Crociata per portare tutti i Miei Figli in Paradiso, loro legittima eredità, andranno persi per sempre.
Perché dopo non si potrà più tornare indietro.
Non dimenticate mai chi sono Io.
Io sono Dio Padre e sono Io che vi ho creati.
Vi amo.
Io desidero condurre tutti voi a casa, ma come scendono le Mie Lacrime.
Questo è perché ce ne saranno tanti che non sarò in grado di salvare, a meno che non si rivolgano a Me chiedendoMi di aiutarli.
Quest’appello dei Cieli è stato predetto.
Solo l’Agnello di Dio, Mio Figlio, ha l’autorità per rivelare a voi gli eventi che vi attendono.
Solo Lui può aprire i Sigilli.
Adesso lo fa con l’aiuto del Settimo Angelo, il Settimo Messaggero.
Aprite gli occhi per riconoscere che, finalmente, il Libro della Verità profetizzato si sta aprendo adesso capitolo per capitolo davanti ai vostri occhi.
Accettatelo come un Dono, perché vi porterà la vita eterna.

Il Vostro Amato Padre che è nei Cieli
Dio l’Altissimo

Seguici OGNI GIORNO su Twitter

I messaggi per il clero

I messaggi per il clero
Video esplicativo (clic sull'immagine)