9 Febbraio 2012 – La fornicazione, la pornografia e la prostituzione sono tutti peccati mortali

9 Febbraio 2012 – La fornicazione, la pornografia e la prostituzione sono tutti peccati mortali

Mia amata figlia prediletta,  l’uomo deve allontanarsi dal peccato e anche in fretta. Tanti peccati oggi non sono più visti come tali.
Tanti torti contro Mio Padre sono commessi senza alcun senso di colpa.
Figli, dovete fermarvi. State distruggendo la vostra vita. Satana Mi schernisce vantandosi di quelle anime che lui Mi ruba ogni singolo secondo.
Se voi vedeste le anime, milioni di loro, che ruzzolano in mezzo alle fiamme per l’eternità  sareste morti di shock.
Come si spezza il Mio cuore dover testimoniare il terrore che queste anime, che vivevano in terribile peccato quando erano sulla terra, hanno da soffrire.
I peccati di cui si erano resi colpevoli non sempre sono quelli cui si presume siano peccati mortali.
Parlo della fornicazione così facilmente accettata oggi nel mondo, partecipare e vedere la pornografia, la prostituzione, gli abusi sessuali.
Mi riferisco all’odio per gli altri, così come a coloro che causano dolore e miseria a chi è meno fortunato di loro.
Così è anche il peccato di idolatria dove voi adorate i beni materiali sopra ogni altra cosa eppure essi non sono altro che cenere.
Non comprendete che una volta che voi peccate in questo modo vi allontanate ulteriormente da Me ogni giorno? Allora diventa molto difficile liberarsi dalla morsa posta su di voi dal re delle tenebre.
Svegliatevi figli. Siate consapevoli dell’esistenza dell’Inferno e abbiate molta paura di varcare le porte della dannazione eterna.
Vi dico questo non per spaventarvi, ma per assicurarMi che abbiate compreso dove vi condurrà il peccato mortale a meno che voi non ritornate ora da Me.
La preghiera, e anche molta, sarà necessaria per tornare indietro da Me ma udite questo. Per quelli di voi che sono disperati, afflitti e si sentono impotenti a causa dell’abisso del peccato vi basta chiedere e Io vi perdonerò.
Voi dovete mostrare rimorso vero e andare a confessarvi ora. Se non vi è possibile andare a confessarvi allora recitate la Mia Crociata di preghiera (24) per l’indulgenza plenaria, per avere l’assoluzione, per un periodo di sette giorni consecutivi.
O Mio Gesù, Tu sei la luce della terra
Tu sei la fiamma che tocca tutte le anime
La Tua Misericordia e il Tuo amore non conoscono limiti.
Noi non siamo degni del sacrificio che hai fatto con la Tua morte sulla croce
Eppure sappiamo che il Tuo amore per noi è più grande dell’amore che abbiamo per Te.
Donaci Signore il dono dell’umiltà in modo da essere meritevoli del Tuo Nuovo Regno
Riempici di Spirito Santo in modo da poter marciare avanti e condurre il Tuo esercito per proclamare la verità della tua Parola Santa e preparare i nostri fratelli e sorelle per la Gloria della Tua Seconda Venuta sulla terra.
Noi ti onoriamo
Noi ti lodiamo
Ti offriamo i nostri dolori, le nostre sofferenze come dono per Te per salvare le anime.
Ti amiamo Gesù.
Abbi pietà di tutti i Tuoi figli, ovunque essi si trovino.
Amen.
Io non ho mai rinunciato ai peccatori e sento un particolare affetto per loro.
Io li amo in un modo molto speciale, ma detesto i loro peccati.
Aiutatemi a salvarvi figli. Non rinunciate finché non è troppo tardi.

Il Tuo amato Gesù
Gesù Cristo

Seguici OGNI GIORNO su Twitter

I messaggi per il clero

I messaggi per il clero
Video esplicativo (clic sull'immagine)