22 Dicembre 2010 – Il Mio dolore e la sofferenza di oggi

22 Dicembre 2010 – Il Mio dolore e la sofferenza di oggi

Figlia mia, ho sofferto terribilmente per i peccati dell’umanità e il rifiuto crudele della Mia esistenza, così comune nel mondo d’oggi che il numero dei credenti che Mi voltano le spalle ha raggiunto proporzioni straordinarie.

Il dolore, la sofferenza e l’agonia sono sempre più marcati nel modo in cui il mondo celebra il Natale. So nel profondo del Mio cuore che, mentre questa è la Festa Cristiana più importante, I Miei insegnamenti non vengono proclamati nel modo in cui dovrebbero essere.

Mia amata figlia, è necessario perseverare nelle tue intime sofferenze sia della mente che dell’anima. Esse ti porteranno più vicino al mio Sacro Cuore solo allora, quando sopporterai queste prove di sofferenza, quando entrerai in unione con Me.

Figlia Mia prega, prega, prega affinché altre anime allevino l’agonia che sopporto. Oh, se solo potessi salvare le anime in modo rapido e stringerle tutte tra le Mie braccia amorevoli, il Mio cuore potrebbe riparare. Ma molte anime non ritorneranno a Me. È necessario lavorare sodo per convincerle della verità, figlia Mia. Non mollare mai e poi mai.

Sei stata piena di dubbi ma so che nel profondo del tuo cuore ti sei resa conto che questi messaggi di Misericordia, per la salvezza di tutte le anime, vengono veramente da Me e dal Mio Padre Eterno.

Persevera, accetta la sofferenza, sii u
mile, paziente e agisci con dignità quando sei minacciata a causa del Mio nome.
Vai ora con rinnovato vigore, amore e forza per riconquistare le anime dei Miei amati figli.

Il Tuo amato Salvatore
Gesù Cristo.

Seguici OGNI GIORNO su Twitter